Democrazia in Movimento

Il Movimento è laico, pluralista, radicato nei principi della Costituzione e della Resistenza, ripudia con forza ogni forma di violenza fisica o ideologica, e ogni forma di sistema autoritario, liberticida, totalitario, non democratico e di democrazia apparente, così pure tutte le discriminazioni di sesso, razza, lingua, religione, condizioni personali e sociali, di orientamento sessuale; esercita forme di Resistenza non violenta in quei contesti che violano la Costituzione e/o i diritti universali dell'uomo.

  • La primavera di DiM

    La primavera di DiM

    di Massimo Sernesi

    Si é svolta ieri l’assemblea di DiM, la mia prima come Presidente.

    Spero che questa sia l’occasione per un rilancio di Democrazia in Movimento, che ha passato un burrascoso autunno e un lungo inverno di abbandono.

    Con l’adesione agli Stati Generali di Sovranitá Popolare spero DiM ritrovi la carica per incidere a livello nazionale nel nostro paese, come abbiamo sempre voluto fin dalla fondazione.

    Sono ormai lontani gli echi delle origini che ci vedevano soprattutto critici riguardo al M5S. Il lutto dell’abbandono del MoVimento ormai é superato da molti di noi e stiamo trovando nuovo slancio con la campagna referendaria che sta iniziando e che ci vede nuovamente in prima linea contro le derive autoritarie del governo Renzi. Non é una cosa scontata, molti ex-M5S continuano a crogiolarsi nella sola critica, non costruttiva, a tutto ció che fa il MoVimento, mettendo in secondo piano la lotta ai poteri forti e per cambiare in meglio l’Italia.

    Anche le lotte interne che ci sono state ci hanno fortificato e convinti ancora di piú della bontá del nostro operato. DiM é per noi ancora piú preziosa perché abbiamo dovuto lottare per difenderla.

    L’apatia degli ultimi mesi ha varie ragioni, ognuno deve fare autocritica per capirne il perché, ma l’importante é che l’assemblea di ieri sia l’occasione per ripartire con nuovo slancio.

    Dobbiamo cercare in ogni modo di diffondere il nostro messaggio e le nostre idee, coinvolgendo piú persone possibile.

    Ringrazio quanti mi hanno fatto gli auguri sui social network e spero di riuscire a portare avanti al meglio l’associazione durante il mio mandato. Ma per farlo avró bisogno dell’aiuto di tutti, perché un’associazione é forte quanto sono forti e convinti i suoi componenti. Il numero non conta, anche se dovremo fare in modo che gli associati aumentino. Lo faremo coinvolgendo le persone con la nostra passione. Noi pochi, noi soli, noi fortunati.


    Il Presidente

    Massimo Sernesi

    Utente: CAVALIERESPES

    Pubblico
    visite 181
    del 19/04/2016

  •  

  • Seleziona altri Articoli

    Altri Articoli

    Tutti gli articoli