Democrazia in Movimento

Il Movimento è laico, pluralista, radicato nei principi della Costituzione e della Resistenza, ripudia con forza ogni forma di violenza fisica o ideologica, e ogni forma di sistema autoritario, liberticida, totalitario, non democratico e di democrazia apparente, così pure tutte le discriminazioni di sesso, razza, lingua, religione, condizioni personali e sociali, di orientamento sessuale; esercita forme di Resistenza non violenta in quei contesti che violano la Costituzione e/o i diritti universali dell'uomo.

Coscienti del nostro compito

  • Chi siamo

    Democrazia in movimento

    Le Donne e gli Uomini che condividono i valori di Democrazia in Movimento (DiM), la Carta dei Principi che è stata scritta, lo Statuto ed il relativo Regolamento, sono perfettamente coscienti del compito che si sono dati all'interno della società civile e nei confronti di chi condivide assieme a loro il conseguimento ed il rispetto della Democrazia Diretta.
    La Democrazia Diretta, infatti significa, soprattutto, l'individuazione di un insieme di processi decisionali, di metodi, di protocolli, che consentono ai Cittadini di essere determinanti nelle scelte politiche (e non solo). La Democrazia Diretta deve poter offrire a tutti l'opportunità di essere informati, di intervenire e di ascoltare, di convincere e di imparare, ma soprattutto di votare per scegliere.
    Quindi la Democrazia Diretta, per principio, non esclude, ma piuttosto cerca sempre e comunque, di coinvolgere chiunque e diffondere conoscenze a vantaggio di tutta la società. Per conseguire questi obbiettivi, gli iscritti a DiM, sono perfettamente coscienti della responsabilità che si sono assunti nei confronti della società e soprattutto riguardo alle generazioni future, al fine di migliorare l'apporto democratico decisionale dei Cittadini alla società civile ed alla politica. A tal fine gli iscritti a DiM, perseguono con metodo : Il rispetto reciproco, la partecipazione, la tolleranza nei confronti di chiunque la pensi diversamente, l'uso di un linguaggio moderato e civile, la correttezza, un comportamento informato e consapevole riguardo al lavoro ai diritti ed ai meriti altrui, la puntualità, e soprattutto riconoscono l'importanza del valore morale e culturale di chiunque.

  • Per informazioni invia una email a